La tariffa di partenza/1

La tariffa di partenza/1

Un buon inizio per la nostra struttura (sia essa una nuova attività o già avviata) è studiare una TARIFFA DI PARTENZA .

Perchè la tariffa di partenza è così importante?  Se una tariffa di partenza è scelta in maniera corretta :

  • Genera nuovo commerciale per la nostra struttura
  • Trasforma l’invenduto in venduto

Quali sono gli ingredienti da dosare con attenzione per ottenere una buona tariffa di partenza ?

  • Invenduto dell’anno precedente (è importantissimo avere chiaro questo dato relativo alla non occupazione)
  • RMC dell’anno precedente (RMC sta per Ricavo Medio per camera) – si calcola dividendo il Fatturato totale delle camere/camere occupate
  • Segmentazione della clientela  : segmentare e distribuire il mercato in maniera corretta, tra business e non business (clientela leisure in vacanza per piacere)
  • Distanza attiva dalla data : quanto tempo prima ci stiamo mettendo in vendita sui portali di prenotazione rispetto alla data in questione
  • Stagionalità e conoscenza degli eventi della nostra zona di riferimento : sapere gli eventi con tempestività ci permette di vendere meglio e più alti in quei periodi di grande richiesta
  • Trend di mercato : avere consapevolezza del mercato e del suo andamento  è fondamentale per impostare una giusta politica tariffaria
  • Storico di ranking : la nostra posizione sui motori di ricerca , quali booking.com, tripadvisor, sapere la nostra reputazione aiuta a venderci meglio

Potrà sembrare a prima vista che i fattori siano molti e che tendano a scoraggiare un’analisi approfondita, in realtà sono tutti dati che dovremmo avere già  registrato  in precedenza, soprattutto l’invenduto ed il Ricavo medio per Camera.

Una volta individuate queste informazioni rilevanti possiamo procedere ad elaborare la nostra Tariffa di Partenza corretta per la nostra struttura.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*